Quotidiano

Papa in Cile
Il racconto della prima giornata

“Non posso fare a meno di esprimere il dolore e la vergogna che sento davanti al danno irreparabile causato a bambini da parte di ministri della Chiesa”. È cominciato con il riferimento al tema degli abusi il primo discorso pubblico del Papa in Cile, alla Moneda, per l’incontro con le autorità. E sulla questione della pedofilia Francesco è tornato anche nel discorso al clero dalla cattedrale di Santiago. L’invito nella Messa, nel Parque O’Higgins, è a “seminare la pace a forza di prossimità, a forza di vicinanza”, quello ai vescovi è ad evitare il clericalismo. Intensa e commovente la visita al carcere femminile di Santiago, in cui il Papa ha esortato la società a garantire il reinserimento e le detenute a pretenderlo. A fine giornata la visita al santuario di sant’Alberto Hurtado e l’incontro privato con 90 gesuiti.

R.D.Congo
Un missionario: cattolici coraggiosi e coerenti
Un missionario: cattolici coraggiosi e coerenti

Si acuisce la crisi politica nella Repubblica democratica del Congo, dove i cattolici sono parte attiva nel chiedere il rispetto degli accordi presi con il presidente Joseph Kabila, per indire nuove elezioni entro dicembre 2017. Alcune manifestazioni pacifiche in diverse città sono state represse con la forza il 31 dicembre, provocando vittime e arresti, mentre la tensione tra Chiesa e governo non si placa. Padre Eliseo Tacchella non intravede vie di dialogo, né interesse da parte della comunità internazionale.

Legalità
Le agromafie allargano il giro d'affari: organizzazioni miliardarie difficili da combattere
Le agromafie allargano il giro d'affari: organizzazioni miliardarie difficili da combattere

Gli ultimi fatti di cronaca raccontano quanto estese siano le associazioni criminali anche in agricoltura e nell’agroalimentare. Ma lo spazio per agire c’è tutto: vanno contrastate nei campi e nelle stalle, sotto le serre, negli orti, nei capannoni di stoccaggio e soprattutto nei luoghi in cui la trasparenza lascia il posto alla opaca burocrazia e alla confusione dei ruoli e degli intenti.

Belice, 50 anni dopo
Mogavero:
Mogavero: "La ricostruzione non è ancora completa, creare sviluppo"

Parla il vescovo di Mazara del Vallo, alla guida della diocesi più colpita dal sisma: “Servono interventi concreti che completino l’opera di ricostruzione, che non è ancora del tutto ultimata, e serve che non ci si dimentichi di questa terra e di questa Valle. Oggi tutto ciò sembra marginale negli interessi anche della stessa Regione Sicilia”.

 

RICORDO Don Saverio Catanzaro: “Fu devastante”

Maurizio Calipari
Un po' di chiarezza: la sedazione profonda non è eutanasia
Maurizio Calipari

Occorre intendersi bene quando si afferma che la sedazione palliativa profonda continua è un buono strumento per morire con dignità e senza inutili sofferenze. La stessa cosa, di fatto, viene affermata con enfasi dell’eutanasia/suicidio assistito da parte dei suoi sostenitori! In realtà, stiamo parlando di due azioni radicalmente differenti tra loro e nessuno, che sia animato da onestà intellettuale, dati scientifici alla mano, potrebbe pensare di metterle sullo stesso piano. Si tratterebbe di una vera e propria forzatura, spiegabile solo con altre finalità, del tutto estranee all’agire medico. Del resto, a chiarire bene questa netta differenza hanno provveduto – già qualche anno fa – autorevoli voci.

Belgio
I vescovi in visita alle famiglie di profughi accolti nelle diocesi
I vescovi in visita alle famiglie di profughi accolti nelle diocesi

Visita dei vescovi belgi alle famiglie accolte nelle diocesi del Paese, provenienti da Siria, Sudan, Afghanistan, Iraq e Somalia. Così domenica 14 gennaio, la Chiesa belga celebra la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato. Il Belgio è il terzo Paese europeo – dopo Italia e Francia – ad aver aderito al progetto ecumenico dei “corridoi umanitari”. I primi arrivi in dicembre: giungeranno in tutto 150 profughi siriani dai campi turchi e libanesi.

Stati Uniti
La Chiesa vicina ai migranti: contribuiscono all’economia e alla crescita
La Chiesa vicina ai migranti: contribuiscono all’economia e alla crescita

Alle espressioni choc del presidente Donald Trump sui migranti, la comunità ecclesiale Usa risponde con i fatti, con i numeri e con le storie delle persone, che pur provenendo da altri Paesi stanno costruendo il presente e il futuro degli Stati Uniti. La Settimana delle migrazioni che si concluderà il 14 gennaio si è prefissa come obiettivo l’incontro e il racconto “face to face” con chi ha rischiato la vita, ha sofferto, ha sfidato anche la legge pur di offrire una possibilità a se stessi e ai propri figli con una tenacia e una resilienza che neppure le minacce presidenziali sono in grado di arginare.

TRUMP Leaders religiosi, “grande preoccupazione” per “commenti denigratori”

balcani
Bulgaria al timone Ue: una presidenza "balcanica"

Sofia accoglie i vertici dell’Unione europea per alcune manifestazioni ufficiali e gli incontri di lavoro attorno al programma politico e legislativo che il governo bulgaro intende realizzare da qui al 30 giugno. Sul tavolo difficili dossier, fra cui Brexit e riforma di Dublino, mentre le spinte dei populismi mettono a rischio il processo di integrazione. Intanto il Paese balcanico vuol cogliere l’occasione per accelerare l’adesione. L’analisi della giornalista Kovacheva e gli impegni della ministra Pavlova.

Giovani
Falabretti (Cei): il Sinodo per ringiovanire il volto della Chiesa
Falabretti (Cei): il Sinodo per ringiovanire il volto della Chiesa

Il 2018 si presenta con una densa agenda di appuntamenti con i giovani protagonisti: il Sinodo sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, di ottobre, preceduto dall’incontro di Papa Francesco con i giovani italiani di agosto e prima ancora il meeting pre-sinodale di marzo con 300 ragazzi, credenti e non, da tutto il mondo. Sarà un tempo di  ascolto e di dialogo con i giovani ma che chiama in causa anche il mondo degli adulti.

 

Il 2018 sarà l’anno dei giovani? Una speranza per la società e per la Chiesa di Paola Bignardi

Economia
I tesori nascosti dei piccoli Comuni. Aree vitali su cui investire
I tesori nascosti dei piccoli Comuni. Aree vitali su cui investire

In Italia i piccoli Comuni (aree con meno di 5mila abitanti) sono 5.567. Un sistema virtuoso che rappresenta ben il 69,7% dei 7.977 Comuni italiani e in cui vivono poco più di 10 milioni persone, il 16,5% della popolazione italiana. Lo rivela il rapporto “Piccoli Comuni e tipicità” di Coldiretti e Fondazione Symbola, presentato in occasione dell’apertura dell’Anno nazionale del cibo italiano nel mondo.

CONSUMI La sfida dell’Anno nazionale del cibo italiano di Andrea Zaghi

Francia, come cambia la laïcité ai tempi di Macron. Nuovo dialogo tra Stato e religioni
Jean-Dominique Durand

Il Presidente francese Emmanuel Macron si è impegnato a “trasformare” la Francia. E per l’inquilino dell’Eliseo tale trasformazione deve passare non soltanto da varie riforme sociali o fiscali, non soltanto da un rilancio dell’Europa, ma anche attraverso una rilettura della laicità. La laicità interpretata come separazione totale tra i poteri pubblici e le religioni, fa parte intrinseca della cultura francese da più di un secolo. È iscritta nella costituzione: “La Francia è una repubblica laica”. Nel rispettare il principio laico, il Presidente intende provocare un’evoluzione delle mentalità.

Economia: cosa dobbiamo aspettarci nel 2018?
Paolo Zucca

Tassi di interesse ancora bassi e riduzione delle tasse per le imprese dovrebbero in teoria spingere gli investimenti e l’occupazione. Il numero dei lavoratori attivi sarà, più che mai in Italia, il dato macroeconomico da seguire perché incide sul quotidiano delle famiglie e della collettività. Si parte dai 23 milioni e 82 mila occupati di fine ottobre, dipendenti e lavoro autonomo, in crescita di 303 mila sui dodici mesi anche se spinta dai tempi determinati. Le stime sono positive, la realtà sarà da scrivere mese per mese.

Chiesa
Cultura
Politica & società
Esteri

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.