Quotidiano

Legge sul fine vita
Un'occasione mancata

È proprio questo il modo migliore per legiferare? È questo il compito che abbiamo delegato ai nostri rappresentanti in parlamento? O forse dobbiamo abituarci all’idea che i bisogni umani vengono dopo le urgenze politiche?

SCHEDA Cosa prevede la legge sul fine vita: ecco gli otto articoli di Stefano De Martis

COMMENTI Angelelli (Cei) / Colombo (Università Cattolica) / Gambino (Scienza & Vita) / Gigli (Mpv) / Centro studi Livatino / Forum famiglie

Xenofobia e populismo
Peter Turkson: "I cristiani non devono tradire la loro fede"

“I cristiani non devono tradire la loro fede. Sono chiamati a condurre l’umanità alla fratellanza universale”. Così il cardinale Peter K.A. Turkson, prefetto del Dicastero vaticano per il servizio dello sviluppo umano integrale, a margine di un summit ecumenico in Vaticano per parlare di xenofobia e populismo. L’intento delle Chiese è preparare il terreno per una Conferenza mondiale sugli stessi temi, in programma dal 21 al 24 maggio 2018.

LIBIA Amnesty: governi Ue complici delle torture e degli abusi sui migranti

Lavoro
Nel Progetto Policoro i giovani sono il presente
Nel Progetto Policoro i giovani sono il presente

Animazione, formazione e buone pratiche a favore dei giovani nel campo lavorativo. Sono questi gli elementi del Progetto Policoro, nato oltre 20 anni fa dall’intuizione di mons. Mario Operti, l’allora direttore dell’Ufficio nazionale per i problemi sociali e del lavoro della Cei. Dello sviluppo avuto e delle sfide che il Progetto si trova ora ad affrontare ne abbiamo parlato con don Bruno Bignami, vice direttore dell’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Cei con delega al Progetto Policoro.

Rohingya
Msf: almeno 6.700 morti nel Rakhine

“In un mese, dal 25 agosto al 24 settembre 2017, sono morti a causa della violenza in Myanmar, nello Stato di Rakhine, almeno 6.700 Rohingya, tra cui 730 bambini al di sotto dei 5 anni”. È quanto emerge da un’indagine condotta dall’organizzazione medico umanitaria Medici senza frontiere (Msf) tra i rifugiati Rohingya in Bangladesh. “Secondo le stime più prudenti – si legge in una nota – sui 9mila decessi accertati, nel 71,7% dei casi la causa del decesso è legata direttamente alla violenza”.

Fondazione Migrantes
Le migrazioni italiane raccontate ai ragazzi di una scuola romana
Le migrazioni italiane raccontate ai ragazzi di una scuola romana

Presentato oggi all’Istituto comprensivo “Gramsci” di Roma il volume della Fondazione Migrantes “Il racconto degli italiani nel mondo – Rim junior 2017”: un viaggio con dati e narrazioni adatte a bambini e ragazzi, a partire dal cibo, dalle tradizioni e dai mestieri degli italiani nel mondo, per una scuola sempre più interculturale. Con l’auspicio che il volume possa essere adottato anche come libro di testo.

Egitto
Yolios:
Yolios: "Non abbiamo paura". La speranza per un Natale di pace

“In Egitto non abbiamo paura. Gli egiziani sono coraggiosi e il loro coraggio è proprio della nostra Chiesa”. Il vescovo copto ortodosso del Cairo vecchio parla della situazione attuale del Paese, dopo i recenti attacchi, e commenta anche la decisione di Trump su Gerusalemme. “Il governo – dice – sostiene che quella di Trump non sia una buona decisione e noi lo condividiamo”.

Stati Uniti
Tobin:
Tobin: "Chiudere le porte ai migranti è lontano dagli ideali cristiani e dalla storia del Paese"

“Sono Joseph”. Si presenta spesso così, con semplicità e senza titolo e spiazza gli interlocutori, come ha fatto lo scorso giugno accogliendo in cattedrale un centinaio di persone appartenenti alla comunità Lgbt del suo Stato e della città di New York. Ed era sempre “Joseph” anche quando pochi mesi dopo la sua nomina, si è presentato ad un’udienza dell’agenzia per l’immigrazione per difendere un immigrato della sua diocesi che rischiava la deportazione.

Economia
Quanto guadagnano gli italiani?

Il reddito annuo si è attestato a quota 29.988 euro, circa 2.500 euro al mese, con un aumento del’1,7%. Ma il risultato – spiega l’Istat – è trainato dal “sensibile incremento della fascia alta dei redditi da lavoro autonomo”. In effetti, il risultato medio è dovuto all’aumento della ricchezza del 20% più abbiente della popolazione, il cui reddito rappresenta quasi il 40% del totale. Il 20% più povero ne detiene soltanto il 6,3%.

 

EUROSTAT 75 milioni di europei in situazione di “privazione materiale e sociale”. Record negativi in Romania, Bulgaria e Grecia. Italia, 10 milioni a rischio

Emergenza ignoranza in Italia
Francesco Bonini

C’è una emergenza ignoranza che non si può risolvere scaricandola sulle inadempienze di un sistema scolastico e formativo soggetto da decenni alle più varie intrusioni, ad una sistematica delegittimazione, senza un adeguato piano di investimenti in risorse umane e strutturali. Le gazzarre fasciste in giro per l’Italia ricordano che il fascismo vero, quello di un secolo fa che non può certamente ritornare come tale, si era nutrito proprio di questo.
Servono, dunque, anticorpi. Ma siamo in grado di produrli? E, poi, di diffonderli in modo che agiscano con efficacia?
Rispondere a questi interrogativi forti non è facile, comporta che ciascuno, a partire dalle élite, si assuma le proprie responsabilità. Ma se non cominciamo a dire le cose con franchezza e così sviluppare un vero dibattito civile, ci limiteremo, come sempre, alla pur sacrosanta indignazione del momento, che non impedisce ai processi di svilupparsi, mentre ciascuna parte si limita a tutelare i propri interessi, a partire da quelli elettorali.

EUROPA
L'appello delle monache di Staniatki: aiutateci a salvare l'abbazia

L’antico complesso, risalente al 1210, ospita una comunità di suore di clausura. Ma le strutture sono fatiscenti e avrebbero bisogno di costose opere di ristrutturazione. Le religiose lavorano notte e giorno per racimolare i soldi necessari. Questi sforzi non bastano, e il gelo invernale diventa insopportabile. La superiora si affida alla generosità dei fedeli e al sostegno delle autorità pubbliche.

Antonio Riboldi
Un prete nelle periferie
Un prete nelle periferie

Aveva fatto la scelta di vivere e testimoniare la carità nelle periferie esistenziali in fedeltà al carisma dell’Istituto della Carità, la Congregazione religiosa fondata da don Antonio Rosmini e a cui apparteneva. Una scelta vissuta nei luoghi che papa Francesco indica come fondamentali per condividere la gioia del Vangelo con il linguaggio umano dell’accoglienza, della condivisione, dell’accompagnamento, della sete di giustizia.

 

IL RICORDO La carità integrale di don Antonio di p. Vito Nardin

Gerusalemme
Parte dal villaggio cristiano di Taybeh l'Intifada della preghiera
Parte dal villaggio cristiano di Taybeh l'Intifada della preghiera

Da Taybeh, unico villaggio interamente cristiano della Cisgiordania, arriva la risposta all’annuncio di Trump: preghiera e silenzio. “Siamo palestinesi di fede cristiana. Disapproviamo la decisione del presidente Usa. Gerusalemme è Città Santa per le tre religioni. In gioco vi è anche la sopravvivenza della comunità cristiana della Cisgiordania”, le parole del parroco Johnny Khalil.

 

REPORTAGE Gerusalemme e Tel Aviv: la pace scende in campo con i giovani atleti di Laureus

balcani
La complessa questione della Chiesa ortodossa macedone

Dal 1967, anno in cui i metropoliti macedoni decidono unilateralmente di staccarsi dalla Chiesa di Belgrado, la Chiesa ortodossa macedone vive in isolamento e scissione. Molte le cause – politiche, storiche, culturali – alla base di una situazione spinosa in cui le possibili vie d’uscita si presentano piuttosto complicate. Il perché lo spiega Toni Nikolov, caporedattore della rivista bulgara “Cristianesimo e cultura”.

Toscana
fisc Povertà
Una trappola da cui in tanti non riescono più a liberarsi

Presentato a Firenze l’annuale Dossier che raccoglie i dati raccolti nei tanti centri delle Caritas della nostra regione. Nel 2016 in tutta la regione si sono rivolte alla Caritas 23.057 persone (+4,6% rispetto al 2015) e un terzo di essi (33,3%) è risultato in situazioni di povertà cronica. Torna a crescere anche la percentuale di immigrati, effetto forse anche dell’arrivo in questi anni di richiedenti asilo.

Brescia
fisc Lavoro
La domenica è sempre stata una festa

Dopo anni di mugugni più che giustificati, si sono fatti coraggio, hanno preso carta e penna per comunicare ai loro superiori il disagio per essere costretti ancora una volta a lavorare anche il giorno di Natale e di Santo Stefano. Questa volta i dipendenti dei grandi centri commerciali non si sono fatti intimorire e hanno messo in atto una vera e propria protesta, mettendo nero su bianco la loro firma sotto la lettera indirizzata a direttori e responsabili dei centri commerciali.

Como
fisc Blitz naziskin
La Caritas: "Como è ben altro!"

“Abbiamo la certezza che Como, in tutte le sue espressioni ecclesiali e civiche, è ben diversa da quanto accaduto l’altra sera nella sede di ‘Como Senza Frontiere’”. Così il direttore della Caritas della diocesi di Como, Roberto Bernasconi, commenta l’incursione del “Veneto Fronte Skinheads” (VFS) al primo piano del Chiostrino di Sant’Eufemia – nel cuore della città murata –, un’irruzione che ha impedito, per alcuni minuti (erano all’incirca le 21.30), lo svolgimento della riunione in corso.(Guglielmo Frezza)

Chiesa
Cultura
Politica & società
Esteri

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.