Giornata mondiale poveri: mons. Cetoloni (Grosseto), “superiamo ogni paura, avvicinarsi a loro fa scoprire umanità”

“Superiamo ogni paura a dedicarsi ai poveri. L’avvicinarsi a loro fa scoprire umanità, fa creare relazioni”. Lo ha detto il vescovo di Grosseto, mons. Rodolfo Cetoloni, che ieri ha presieduto in cattedrale una messa in occasione della Giornata mondiale dei poveri. Nell’omelia, ha invitato tutti a “partecipare ancora di più alla vita e alle attività di Caritas e delle realtà del volontariato, che hanno bisogno di persone che superino ogni residua ritrosia e dare un po’ del loro tempo per stare di più con la realtà di chi è povero. Quanta paura c’è oggi ma tutti voi – ha detto ai volontari e agli operatori della carità presenti – potete testimoniare come l’avvicinarsi ai poveri fa scoprire umanità, fa creare relazioni, fa perdere tante paure”. Al termine della celebrazione, insieme ai volontari, il vescovo ha condiviso il pranzo domenicale alla mensa della Caritas, assieme a una sessantina di ospiti. A portare il loro saluto anche il sindaco, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, assieme all’assessore alle politiche sociali, Mirella Milli. La Giornata dei poveri è stata l’occasione per presentare alcune novità nella mensa, che da oggi prende il nome – come scritto nel banner attaccato all’ingresso – di “tenda di Abramo”, cioè luogo capace di accoglienza per tutti. All’interno della sala, poi, altri due banner: uno con scritto “benvenuti” e un altro con l’incipit del Padre Nostro scritto in più lingue. Nelle parrocchie, invece, sono state distribuite copie del documento “Amati da Dio, appassionati dell’uomo. Possibili strade per una pastorale dell’accoglienza e dell’inclusione”, elaborato dalla Caritas, mentre fuori dalla Cattedrale è stato venduto il giornale di strada “Scarp de’ tenis”, mensile milanese che è un progetto editoriale e sociale, dal momento che a venderlo sono persone senza dimora o in situazione di disagio personale o sociale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo