Diocesi: Agrigento, il card. Montenegro in visita ai detenuti del carcere “Petrusa”

Messa in carcere e poi incontro con detenuti, volontari, operatori e dirigenti del carcere “Petrusa” di Agrigento. A presiederla, l’arcivescovo card. Francesco Montenegro, nella mattina di oggi, mercoledì 27 dicembre. Lo comunica con una nota la diocesi. Con il porporato ha concelebrato il cappellano don Luigi Mazzocchio e don Angelo Brancato, parroco della chiesa della Madonna di Fatima, che insieme ai responsabili degli scout adulti di Agrigento, Porto Empedocle e Licata, ha portato in carcere la “Lampada della pace di Betlemme”, giunta in città dalla Chiesa della Natività, dove è stata accesa. Durante la Messa, a cui hanno partecipato anche i volontari della Caritas diocesana, i docenti del Cpia di Agrigento e dell’istituto alberghiero “Ambrosini” di Favara, che operano nel carcere, il cardinale ha invitato i detenuti ad “accoglie nel loro cuore la luce vera del Natale, Cristo, che attraversa anche le grate delle celle del carcere ed è capace di rischiarare i cuori di tutti”, si legge nella nota. Al termine della Messa, l’arcivescovo si è recato nel reparto femminile del carcere, dove ha salutato le detenute.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori