Avvenire: la prima pagina di domani 6 dicembre. Legge sul fine vita, Trump sposta l’ambasciata a Gerusalemme, rapporto Ismu sui migranti

“Avvenire” dedica il suo titolo principale alla decisione del Senato di portare subito in aula il disegno di legge sul fine vita, ovvero le disposizioni anticipate di trattamento, e di mettere invece all’ultimo posto la discucssione sullo Ius culturae, ovvero la cittadinanza a cittadini stranieri residenti o nati in Italia. L’editoriale su questo ultimo, delicato passaggio della legislatura è a firma del direttore, Marco Tarquinio. La fotocronaca illustra l’accelerazione del presidente americano Trump, deciso a spostare la ambasciata Usa a Gerusalemme da Tel Aviv. Il commento sulla città santa sempre contesa è della biblista Rosanna Virgili. A centro pagina, un titolo per il rapporto Ismu sui migranti: vengono smentite alcune diffuse “fake news”, tra cui quella della presunta invasione in Italia. Spazio poi per la feroce uccisione di un sacerdote molto attivo a livello sociale nelle Filippine e per il varo della lista Ue dei paradisi fiscali, un elenco che però non prelude a provvedimenti o sanzioni. Un commento di Gigio Rancilio è dedicato alle ultime mosse di Facebook verso i bambini: “L’annuncio secondo cui Facebook ha creato Messenger Kids, una versione semplificata di Facebook Messenger destinata ai minori di 13 anni (che permette di chattare e inviare foto e video come WhatsApp), dovrebbe farci riflettere su due punti. Il primo: dopo la polemica sulle fake news e l’odio online, Facebook sta facendo di tutto per apparire un social “buono” e utile. Secondo punto: i colossi del web vogliono a tutti i costi il pubblico dei bambini. Perché sono il futuro”. Infine, un richiamo per l’inserto speciale Strenne, dedicato ai libri da mettere sotto l’albero, con i consigli dei critici e degli esperti di “Avvenire”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa