Disastro di Monongah: don De Robertis (Migrantes), “il ricordo della tragedia di 110 anni fa per non dimenticare chi muore oggi sui luoghi di lavoro”

Ancora una occasione per “non dimenticare chi, ancora oggi, muore sui luoghi di lavoro, siano essi italiani all’estero o stranieri residenti in Italia”. A dirlo il direttore generale della Fondazione Migrantes, don Gianni de Robertis, ricordando la tragedia della catastrofe mineraria di Monongah, in West Virginia, 110 anni fa, il 6 dicembre, con 171 minatori italiani morti tra le 361 vittime. Da qui la richiesta della Fondazione Migrantes di un impegno “costante” e “attento” alla sicurezza dei lavoratori sempre “più difficile e che mette spesso a repentaglio le loro vite”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa