Libro card. Lajolo su Gesù: Pezzimenti (storico), “vademecum che ci indica l’unica risposta che conta”

“La domanda chi è Gesù è ineludibile”, osserva Rocco Pezzimenti, ordinario di Storia delle dottrine politiche all’Università Lumsa, intervenendo questo pomeriggio alla presentazione, a Roma, del volume “Chi è Gesù” (Libreria Editrice Vaticana) a firma del card. Giovanni Lajolo, presidente del Cda dell’Ateneo. Lo storico si sofferma, in particolare, sulla “ora” di Gesù, scandita in due momenti: quello del miracolo di Cana e quello della morte, “nel quale si riaffaccia il nemico che non sa che la apparente sconfitta di Gesù davanti agli uomini è in realtà la sua vittoria”. In queste due “ore” si collocano i due incontri con Maria, “gli unici della sua vita pubblica, alle nozze di Cana e sotto la croce”. Nella “sua ora” Gesù si ricorda della Madre e le dà un nuovo Figlio. Soffermandosi sugli “avversari” di Cristo, Pezzimenti richiama la definizione di Lajolo, “quelli che non lo riconoscono”. “Sono i maestri del tempio, i farisei, che ridicolizzano Gesù”, osserva, e ritornando  alla domanda di partenza conclude: “Qui si tratta di interrogarsi sulla nostra vita, e questo libro è un vademecum che ci indica l’unica risposta che conta”. Per Stefano Biancu, professore associato in Filosofia morale alla Lumsa, il volume “guarda a Gesù nella concretezza dei suoi gesti e delle sue parole”, ma questo sguardo “ha un valore teologico che non va misconosciuto. Lo spirituale non è infatti separato dalla vita, ma attraversa  tutta l’esistenza, anche la nostra quotidianità che può essere vissuta in modo contemplativo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa