This content is available in English

Vescovi Usa: finanziati 183 progetti pastorali per la Chiesa in America Latina e nei Caraibi. Stanziati 3.2 milioni di dollari

(da New York) Sono 183 i progetti pastorali per la Chiesa in America Latina e nei Caraibi finanziati dalla sottocommissione per l’America latina della Conferenza episcopale Usa, che ha stanziato 3.2 milioni di dollari per “sostenere la fede di persone emarginate e vulnerabili, come i migranti e le vittime di disastri naturali”. L’instabilità in alcune aree del Latino America ha comportato, in questi ultimi anni, un aumento di migranti provenienti da Venezuela, Colombia e Haiti. Per rispondere a questa emergenza, due dei maggiori progetti sponsorizzati sono dedicati proprio a chi ha lasciato la propria terra e le proprie radici per sfuggire a persecuzioni e miseria. Le Hermanas Misioneras di San Carlos Borromeo in Ecuador, grazie ai finanziamenti raggiugeranno 1.500 persone con conferenze, ritiri, occasioni di sostegno spirituale che accompagnino l’integrazione delle famiglie di immigrati. Nell’arcidiocesi di Santiago in Cile si formeranno invece, 250 ministri pastorali, tra questi alcuni migranti, per l’evangelizzazione di altri immigrati e per far conoscere loro diritti e doveri, in modo da potersi adeguatamente difendere in caso di accuse. Ulteriori sovvenzioni sono state destinate ad Haiti per la ricostruzione di tre chiese e di alcuni edifici ecclesiastici distrutti dall’uragano Matthew nel 2016. Anche una chiesa, rasa al suolo dal terremoto del 2010, riceverà tutti i sussidi necessari alla riedificazione. Altre aree di finanziamento riguardano la formazione di seminaristi, religiosi consacrati e dirigenti laici, a cui si aggiungono sussidi per la pastorale nelle carceri, per quella giovanile, per la giustizia ambientale e per la specifica cura pastorale di indigeni e afro-americani. “Mentre proclama il Vangelo della gioia, la Chiesa è chiamata a sviluppare tutti i ministeri necessari ai fedeli e a chi ha bisogno sia materialmente che spiritualmente”, ha affermato monsignor Eusebio Elizondo, vescovo ausiliare di Seattle e presidente della sottocommissione per la Chiesa in America latina.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa