Papa Francesco: nomina il card. Carlos Aguiar Retes nuovo arcivescovo di México

Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di México, presentata dal card. Norberto Rivera Carrera, e ha nominato nuovo arcivescovo il card. Carlos Aguiar Retes, finora arcivescovo di Tlalnepantla. Nato il 9 gennaio 1950 a Tepic, nell’omonima diocesi, il card. Aguiar Retes è stato ordinato presbitero per la diocesi di Tepic il 22 aprile 1973. Ha conseguito la licenza in Sacra Scrittura presso il Pontificio Istituto Biblico di Roma e il dottorato in teologia biblica presso la Pontificia Università Gregoriana. È stato vicario parrocchiale, rettore del seminario di Tepic e contemporaneamente presidente dell’Organizzazione dei seminari messicani (Osmex) e membro del Consiglio direttivo dei seminari latinoamericani. È stato poi rettore della residenza Juan XXIII per sacerdoti della Pontificia Università di Messico e professore di Sacra Scrittura nella medesima Università. Il 28 maggio 1997 è stato eletto vescovo di Texcoco ed ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 29 giugno successivo. Il 5 febbraio 2009 è stato trasferito all’arcidiocesi di Tlalnepantla quale arcivescovo metropolita. Dal 2006 al 2012 è stato presidente della Conferenza episcopale del Messico, dopo esserne stato segretario generale dal 2004 al 2006.
Ha ricoperto diversi incarichi nel Celam (Consiglio episcopale latino americano): segretario generale dal 2000 al 2003; primo vice-presidente dal 2003 al 2007 e infine presidente dal 2011 al 2015. Nell’ottobre 2014 e nell’ottobre 2015 ha partecipato alle due rispettive assemblee del Sinodo dei vescovi sulla famiglia. È stato creato e pubblicato cardinale nel Concistoro del 19 novembre 2016. Presso gli organismi della Curia Romana è membro del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso e della Pontificia commissione per l’America Latina.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia