Gerusalemme: card. O’Brien (Oessh), “ogni decisione non concordata altera equilibrio status quo Città Santa”

“Il Gran Maestro dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Oessh), card. Edwin O’Brien, si unisce alla profonda preoccupazione espressa dal Sommo Pontefice e numerosi leader religiosi e politici per le possibili conseguenze di ogni decisione non concertata che possa alterare l’equilibrio dello status quo della Città Santa e ribadisce la necessità che ogni iniziativa fra le mura che racchiudono i luoghi di culto delle grandi religioni monoteiste, il Santo Sepolcro, il Muro del Pianto e la Moschea di Omar, sia frutto di un pacifico dialogo fra le parti interessate”. È quanto si legge in un comunicato dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme diffuso ieri sera a commento della decisione del presidente americano Donald Trump di riconoscere Gerusalemme capitale dello Stato di Israele.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori