Aborto: Forum Famiglie Puglia, soddisfazione per la bocciatura della proposta di legge sulle “Norme in materia di concreta attuazione della 194/78”

È stata bocciata ieri nella III Commissione del Consiglio regionale della Puglia la proposta di legge del consigliere Cosimo Borraccino sulle “Norme in materia di concreta attuazione della legge 194/78”. Soddisfazione viene espressa per questo risultato dal Forum delle associazioni familiari della Puglia, che fin dal principio si è esposto direttamente spiegando – numeri alla mano – che in Puglia non c’è difficoltà ad abortire, né i medici obiettori costituiscono un problema. “La trasversalità di questo consenso – si legge in una nota del Forum pugliese – dimostra come le argomentazioni addotte abbiano convinto anche i più scettici”. “Adesso – prosegue la nota – è necessario ripartire subito con una progetto concreto, mettendo a punto un testo alternativo che preveda sì l’attuazione della 194, ma con particolare attenzione alle misure preventive e al potenziamento dell’attività consultoriale”. Secondo il Forum delle associazioni familiari pugliese, “è prima indispensabile capire perché le donne pugliesi sono tra quelle che in Italia ricorrono maggiormente” alla scelta dolorosa dell’aborto chirurgico (la Puglia è la terza regione dopo Liguria ed Emilia Romagna per numero di interventi) e “se e quando essa possa essere evitata con il supporto concreto e con l’ascolto”. “Allo scopo – conclude la nota – il Forum sta già approntando delle proposte, anche alla luce della drammatica denatalità che affligge la nostra Regione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo