Diocesi: mons. Savino (Cassano all’Jonio), “la visita di mons. Pizzaballa importante per il nostro territorio”. “Uomo dei ponti e del dialogo”

“Una presenza importante per il nostro territorio”. Così mons. Francesco Savino, vescovo di Cassano all’Jonio, ha definito la visita in diocesi di mons. Pierbattista Piazzaballa, amministratore apostolico del patriarcato di Gerusalemme, che nella cattedrale di Cassano ha ricevuto il premio “Giorgio La Pira”, organizzato dall’omonimo Centro studi. “La Pira sognava il lago di Tiberiade come il grande lago dove le tre grandi famiglie abramitiche, il cristianesimo, l’ebraismo e l’islam potessero stare insieme”, ha detto mons. Savino, facendo riferimento al tema della lectio magistralis di Pizzaballa. Questi, per il vescovo cassanese, è “l’uomo dei ponti, del dialogo e del confronto, è un sacerdote e un cristiano, un battezzato, che si pone come alleanza e non come scontro. La sua presenza ci incoraggerà sempre più a mettere in pratica il ministero di Papa Francesco che è il ministero della convivialità delle differenze, dove le differenze non sono un problema ma una ricchezza e una risorsa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo