Siria: domani sera ad Assisi veglia di preghiera ecumenica per la pace

Si svolgerà nel santuario di San Damiano domani, venerdì 27 aprile, alle 21, la giornata di preghiera dedicata alla pace in Siria, aperta anche a esponenti di altre religioni. Dopo l’appello e la lettera ad António Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite, firmata dal vescovo di Assisi, dalle Famiglie francescane, dal sindaco, dalle istituzioni pubbliche e dalle associazioni della città, l’invito alla preghiera di mons. Domenico Sorrentino, rivolto a “quanti vivono con il desiderio della pace”. “In questo mese – rende noto il vescovo – vogliamo concentrare la nostra attenzione sulla Siria, allarmati e angosciati per tutte le notizie che provengono da quella terra tormentata”. Mons. Sorrentino esprime preoccupazione per “il coinvolgimento di un enorme numero di civili inermi, soprattutto bambini, nei bombardamenti”. “Non abbiamo trascurato, nei giorni scorsi, di compiere qualche passo per sostenere la diplomazia internazionale e l’autorità sovranazionale delle Nazioni Unite promuovendo alcune iniziative anche con l’amministrazione comunale di Assisi, città a cui guarda il popolo dei costruttori di pace presenti nel mondo”. Adesso la preghiera. “Nella Chiesa di San Damiano vogliamo dare vita a una ‘adorazione eucaristica per la pace’ perché sia salvaguardata la vita di tante persone inermi in Siria e in ogni angolo del mondo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo