Diocesi: Roma, il 19 maggio al Seraphicum la Festa dei cresimandi” ispirata a “La storia infinita”

Sarà dedicata a “La storia infinita” la Festa dei cresimandi della diocesi di Roma, in programma sabato 19 maggio dalle 15 alle 19, al Seraphicum. Il pomeriggio sarà aperto, alle 15.30, da un momento di preghiera allo Spirito Santo guidato all’arcivescovo vicario, mons. Angelo De Donatis. Per le 17.30, è in programma lo spettacolo ispirato al romanzo di Michael Ende che avrà come protagonisti l’attore Giovanni Scifoni e don Andrea Cavallini, direttore dell’Ufficio catechistico della diocesi di Roma, che organizza l’iniziativa. “Tutti i ragazzi che interverranno alla Festa dei cresimandi — si legge in un comunicato – avranno in regalo un braccialetto in plastica, disponibile in due colori – arancione e azzurro – con su stampati due hashtag: #desiderio e #amicizia”. “Sono le due parole chiave che – spiegano i promotori dell’iniziativa – fanno da filo conduttore alle avventure di Bastian, protagonista de ‘La storia infinita’, preadolescente come coloro che parteciperanno all’evento di sabato, per lo più tra i 12 e 15 anni”. Nel corso dello spettacolo, ospitato nell’auditorium del Seraphicum, Giovanni Scifoni leggerà cinque brani de “La storia infinita”, mentre don Andrea Cavallini li raccorderà tra di loro e commenterà. Saranno accompagnati da due musicisti – Davide Vaccari e Désirée Infascelli – mentre su uno schermo verranno proiettate immagini disegnate dall’illustratore Andrea Pucci e ispirate al romanzo. “Questo libro ci piace – sottolinea don Cavallini – perché la Cresima richiama il Battesimo, che a sua volta è ricordato nella scena finale del romanzo. Inoltre viene affrontato il tema forte dell’identità. Bastian è uno ‘sfigato’, come direbbero i ragazzi di oggi. Pensa che la soluzione ai suoi problemi sia diventare altro da sé. Invece, attraverso un lungo percorso, capisce che l’unica soluzione è avere un cuore diverso, cioè amare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa