Lussemburgo: il 22 maggio a Echternach la “processione danzante”. Oltre 20mila i partecipanti

Ultimi preparativi in Lussemburgo in vista della rinomata “processione danzante” a Echternach che si svolge tradizionalmente il martedì di Pentecoste, che quest’anno sarà il 22 maggio. Le solennità si aprono la domenica 20 maggio con una celebrazione; un’altra messa in onore di San Willibrordo sarà il lunedì mattina presto, ma è con la celebrazione del lunedì sera che si aprirà la notte di pellegrinaggi e preghiere. A predicare quest’anno è il vescovo di Münster Felix Genn. Dalle prime ore del martedì confluiranno i pellegrini a Eternacht che si raduneranno tutti per il pontificale delle 8 nella basilica e dopo i saluti dell’arcivescovo del Lussemburgo Jean-Claude Hollerich, comincerà il cammino dei diversi gruppi di “pellegrini danzatori”, che compiono il tradizionale percorso che dalla basilica li riporta alla basilica, in camicia bianca, tenendosi uniti per mezzo di fazzoletti e procedendo a ritmo di musica, e un passo danzante verso destra, uno verso sinistra. L’ingresso degli ultimi pellegrini in basilica è previsto alle 13, ora in cui si terrà la preghiera conclusiva. Complessa la macchina organizzativa per accogliere i pellegrini per questa manifestazione religiosa e culturale che, negli ultimi dieci anni ha visto partecipare oltre 350mila persone: i danzatori sono solitamente 8-9mila, i pellegrini intorno a 13mila. Molto nutrito anche l’elenco dei vescovi tedeschi e olandesi che saranno presenti martedì alle celebrazioni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo